Come compilare l’anagrafica fornitore in SAP

  • On 12 Ottobre 2017
  • 0 Comments

I fornitori in SAP sono identificati con la lettera K.

La transazione per creare l’anagrafica di un fornitore in SAP è FK01.

 

 

 

Aperta la transazione, dobbiamo inserire la società nella quale stiamo lavorando e il gruppo conti.

 

 

La SOCIETA’ è l’unità di base nel modulo FI.

Il GRUPPO CONTI contiene i conti di tutti i fornitoridi quella società.

Noi useremo come società la Z100 e come gruppo conti ZFOR.

 

 

Basta dare un invio e si apre una nuova schermata dove andremo ad inserire tutti i dati necessari per creare un’anagrafica fornitore.

 

PRIMA SCHERMATA: INDIRIZZO

 

 

I campi con il flag nero sono campi obbligatori.

La chiave di ricerca scelta da noi ci permetterà di vedere tutti i fornitori creati con quella chiave che è personale.

 

 

 

N.B. Sap intende come regione la provincia.

Basta dare un invio e si aprirà una nuova schermata.

 

SECONDA SCHERMATA: CONTROLLO

Inseriremo la partita IVA.

 

 

TERZA SCHERMATA: PAGAMENTI

 

 

I dati da compilare in questa schermata saranno i seguenti:

  • Paese: IT (Italia)
  • Chiave Banca: il codice che identifica la banca del fornitore
  • Conto bancario: il conto bancario del fornitore
  • Titolare conto: il titolare del conto
  • CR: chiave controllo banche usato per calcolare l’iban
  • Autorizzazione incasso: inserire un flag nella penultima colonna

Per calcolare l’iban basta cliccare la freccetta e confermare l’iban proposto.

 

QUARTA SCHERMATA: GESTIONE CONTO CONTABILITA’

 

 

 

Conto di riconciliazione: è un conto mastro di natura patrimoniale utilizzato per registrare i movimenti contabili. Il sistema lo alimenta in modo automatico.

Gruppo Cash management: identifica la contabilità.

Nel nostro caso il conto di riconciliazione usato è: 160000 (Debiti verso fornitori) e il Gruppo Cash management: A1 (contabilità nazionale)

 

QUINTA SCHERMATA: PAGAMENTI CONTABILITA’

 

 

 

 

Inserire Condizioni di pagamento e la modalità nel quale avviene. E’ possibile anche bloccare il pagamento inserendo una A in Blocco pagam.

Inseriti tutti i dati correttamente, è possibile salvare cliccando il dischetto in alto.

Dopo aver salvato, comparirà un messaggio con il codice del fornitore appena creato.

 

 

 

0 Commenti

Leave Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X